PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

Il PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE del Comune di Tornolo (Provincia di Parma) approvato con deliberazione della Giunta dell'Unione dei Comuni Valli Taro e Ceno N. 54 del 29/06/2016, è stato redatto nel rispetto della vigente normativa di settore ed in particolare della Legge 225/1992 “Istituzione del servizio nazionale della protezione civile”, come modificata dalla Legge 100/2012 “Disposizioni urgenti per il riordino della protezione civile” ed in conformità con le “Linee Guida per la predisposizione dei piani di emergenza provinciali e comunali” emanate dalla Regione Emilia-Romagna (D.G.R. 1166/2004) e con il “Manuale operativo per la predisposizione di un Piano Comunale o Intercomunale di Protezione Civile” – DPC, ottobre 2007.

In considerazione del fatto che il Comune di Tornolo aderisce all’Unione dei Comuni Valli Taro e Ceno e che ad essa ha trasferito la gestione della funzione di Protezione Civile, fatte salve le prerogative del Sindaco previste dalla vigente normativa (Legge 225/92 e s.m.i.), il presente Piano è strutturato con la previsione della costituzione di un Ufficio di Coordinamento di Protezione Civile dell’Unione dei Comuni Valli Taro e Ceno, con compiti operativi sia in tempo di pace, che in fase di emergenza.

Il Piano definisce procedure di allertamento e di attivazione definendo ruoli, compiti e responsabilità di tutti coloro, soggetti pubblici e privati, che concorrono al Sistema locale di Protezione Civile.

Predisporre e aggiornare il Piano Comunale di Protezione Civile significa poter disporre di uno strumento finalizzato:

- all’individuazione dei rischi e per quanto possibile al loro preannuncio (Previsione);

- alla predisposizione degli interventi per la mitigazione dei rischi (Prevenzione);

- all’organizzazione degli interventi a tutela dell’incolumità dei cittadini e alla salvaguardia dell’ambiente e dei beni in caso di emergenza (Soccorso)

- alla definizione delle operazioni necessarie a garantire il rapido ritorno alle preesistenti situazioni possibilmente con una condizione di rischio inferiore alla precedente (Superamento dell’emergenza).

In considerazione delle caratteristiche del territorio comunale e dei rapporti amministrativi in atto, il presente Piano va ad inserirsi nel più ampio contesto di pianificazione di emergenza dell’Unione dei Comuni Valli Taro Ceno, consentendo di analizzare su area vasta un territorio omogeneo, valutandone meglio le criticità e valorizzando le risorse disponibili a livello comprensoriale.

Tipologia Documento: 

documento standard

Documento: 

Tornolo_Tav_1.pdf (22.54 MB - pdf)
Tornolo_Tav_3.pdf (21.9 MB - pdf)
Tornolo_Tav_4.pdf (19.82 MB - pdf)
Tornolo_Tav_5.pdf (9.09 MB - pdf)